corso di agricoltura

Corso di agricoltura: un video-percorso

Un corso di agricoltura nato grazie alla dedizione del direttore del museo, Cav. O.M.R.I. Geom. Domenico Gerbasi, che da anni conserva, raccoglie e documenta vari aspetti della vita contadina e pastorale. Questa frenetica e incessante attività, mossa da una fervida passione e arricchita dal proprio vissuto in prima persona, ha permesso al Cav. Gerbasi di formare un interessante e inedito archivio di video, foto e reperti. Questi riescono, ancor più oggi, a divenire fonte di insegnamento non solo per chi di agricoltura vive o ne ha fatto un hobby, ma anche per chi volesse oggi avvicinarsi a questa grande e meravigliosa disciplina.

zappa a quattro denti
zappa a quattro denti

D’altronde che i mestieri di una volta, o meglio, le arti considerate “antiche” possano e debbano essere riscoperte alla luce di una possibile e sicura applicazione in campo lavorativo è stato già dimostrato durante il convegno organizzato dal “Museo I Ferri du misteri” presso il Salone degli Specchi della città Metropolitana di Messina (leggi di più o vai al video della conferenza). Difatti la pratica agricola permette oggi a numerose famiglie dell’area dei Peloritani di poter fare impresa, di poter ottenere un aggiuntivo reddito o almeno di poter avere a tavola alimenti sani tipici della nostra terra. Viene così tramandato nelle famiglie un sapere che ha attraversato le generazioni attraverso i secoli e che è possibile riscoprire nel nostro Museo.

Questo corso di agricoltura, o meglio, percorso di video e documenti in campo agricolo si pone l’obiettivo di poter dare al curioso visitatore degli spunti positivi e propositivi. Il museo, per sua natura sempre aperto e disponibile ad ogni forma di contributo, si impegna nella raccolta di saperi e di testimonianze di questa

Piantatoio
Piantatoio

nobilissima arte.  Tale slancio avviene non solo attraverso la raccolta dei preziosissimi reperti (come quelli custoditi nelle Sale E, F e G), che il Museo I ferri du Musteri orgogliosamente custodisce relativamente a diversi settori (compreso olio e vino), ma sopratutto favorendo quelle forme di incontro e scambio di saperi tra

le persone che arricchiscono la conoscenza e le coscienze di ciascuno. Il museo vuole essere protagonista di questa diffusione di saperi, e si pone come polo culturale di attrazione per coloro i quali vogliono far rivivere le tradizioni rurali. Contemporaneamente invita presso i propri spazi chiunque voglia aiutare il museo in questa missione, ad esempio organizzando un convegno (vedi servizi), donando reperti (vedi sostienici) o in qualunque altro modo.

Inizia da qui il percorso di approfondimento. Di seguito è possibile visualizzare il primo video del corso di agricoltura e il collegamento al successivo. Per poter approfondire questo argomento si consiglia ovviamente la visita al museo “I ferri du Misteri” di Castanea delle Furie (ME) (informazioni sul museo)

Potatura verde del pesco

Prossimo video

Video successivo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *