Commemorazione festa forze armate 2012

Oggi 11 Novembre 2012 a Castanea ,nella piazza SS.Rosario con inizio alle ore 17’30con la

 

celebrazione della S.messa  Officiata dal Sacerdote Don –Piero Di Perri.

 

Si è svolta la cerimonia in onore dei caduti di tutte le guerre .

 

Dopo la celebrazione della S.Messa il Presidente dell’Associazione  Nazionale Combattenti

 

reduci di guerra della provincia di Messina Cav. Giuseppe Ruggeri ha rivolto il saluto ai presenti

 

Componenti di tutte le Associazi0ojne presenti nel villaggio di Castanea e a quanti pervenuti dai

 

villaggi limitrofi dalla citta di Messina, a tutte le autorità civile e militari di tutte le discipline.

 

Subito dopo è stato invitato ad intervenire il Geometra Domenico Gerbasi  che ha rivolto  il saluto

 

Alle autorità presenti come detto rappresentanti di tutto il mondo civile e militari nella qualità di

 

Presidente dll’Ass..Cult.Peloritana.Il Geom. Domenico Gerbasi incaricato ufficialmente dal

 

Commissario dell’Associazione Nazionale del Fante Associazione riconosciuta dal Ministero Della

 

Difesa Grand’Ufficiale O:SS:M:L: Comm.Prof.Domenico Venuti ha dato lettura integrale,con

 

grande entusiasmo e senso di responsabilità per loneroso e gratificante incarico

 

ricevuto,concludendo  al grido  di ONORE AI CADUTI, WW Le Forze Armate,WW l’Italia.  La

 

cerimonia si è conclusa con la benedizione della corona d,alloro deposta dalle forze militari

 

presenti,con la lettura dei nominativi dei caduti,con le tristi ma doverose note del
Silenzio: il presidente dell’associazione nazionale combattenti e reduci della provincia di messina
cav:Giuseppe ruggeri unitamente al responsabile della sezione di castanea si)gnor nunziatino
biscazza hanno cortesemente ringraziato il prof:domenico venuti per l’attenzione rivolta all’interno

 

del messaggio: la cerimonia si è conclusa con un piccolo Koctail offertdal signor Rizzo Carlo

 

componente della VI^ Circoscrizione.

 

Questa la sintesi dello svolgimento della cerimonia di oggi 11/11/12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *